Main Content

Pietre miliari dell'agraria

Weidemann è un'azienda partner delle "pietre miliari dell'agraria" del "Deutscher Landwirtschaftverlag dlv" di Würzburg

Il 90° anniversario della rivista tecnica di successo del settore agrario Agrartechnik è stato festeggiato da dlv Deutscher Landwirtschaftsverlag nel 2011 con una grande retrospettiva delle opere magistrali del settore agrario. Secondo il motto "pietre miliari dell'agraria" sono state presentate le conquiste tecniche di dodici produttori che hanno consentito l'avanzamento dell'agricoltura in modo decisivo.

I rapporti agrari di dlv sono stati anche nel 2013 all'insegna del motto "pietre miliari dell'agraria", presentato nel corso dell'anno nelle diverse pubblicazioni di dlv. Infatti, i finalisti che hanno ricevuto il titolo di "pietra miliare dell'agraria" sono stati al centro di discussioni in parte molto controverse e dai toni accesi tra i redattori tecnici interessati degli organi di stampa specializzati del gruppo DLV: "Agrartechnik", "Bayerisches Landwirtschaftliches Wochenblatt", "dlz", "agrarmagazin", "Land & Forst in Niedersachsen", "NL Neue Landwirtschaft" e "Agrarmanager", ma anche sui portali Internet agrarheute.com, landlive.com e technikboerse.com.

L'Hoftrac di Weidemann rappresenta una di queste pietre miliari che hanno scritto la vera e propria storia dell'agraria nell'arco degli ultimi 40 anni. Questa macchina ha veramente rivoluzionato il lavoro nell'economia interna nelle fattorie. La manodopera sfibrante è stata automatizzata in modo decisivo con piccole macchine maneggevoli. L'idea di base è risultata tanto semplice quanto convincente: quattro ruote della stessa grandezza, una struttura compatta per l'utilizzo anche in ambienti angusti, lo sterzo articolato innovativo per una grande maneggevolezza, il braccio di sollevamento e la benna con elevati carichi di rottura. Ed ecco la formula di successo e la posa della prima pietra per una categoria di macchine a parte. Dato che questa macchina era in grado di superare le consuete larghezze delle porte (1 metro) e le comuni altezze libere (2 metri) ancora presenti negli edifici adibiti a deposito, non è più stato possibile arrestare la sua diffusione capillare e rapidissima: Hoftrac è riuscita ad accedere alle stalle in modo semplice e sicuro. E il resto è una storia di successo.

"Chi ha ben presente il ruolo che la categoria di macchine Hoftrac fondata da Weidemann ha rivestito e rivestirà sicuramente anche in futuro nell'automazione di numerose mansioni, non solo nelle fattorie, accoglierà positivamente la decisione della giuria di assegnare questo particolare premio", ha dichiarato Dieter Dänzer, caporedattore del periodico specialistico Agrartechnik e, in quanto direttore progetto competente per le macchine agricole della casa editrice dlv, principale responsabile del progetto pietre miliari.

Il momento principale della promozione: le macchine del progetto pietre miliari sono state presentate ad un'esposizione speciale di AGRITECHNICA 2013 tenutasi dal 12 al 16 novembre ad Hannover. Nell'ambito di questa manifestazione non si è tanto trattato di mettere in evidenza l'inventore o lo spirito pionieristico di un'azienda produttrice; i redattori di dlv hanno invece selezionato le innovazioni tecnologiche assolute che hanno rivoluzionato il business agricolo, ma anche modificato ed essenzialmente semplificato il lavoro nei campi degli agricoltori e dei loro familiari. L'esposizione speciale delle pietre miliari è stata un vero e proprio polo d'attrazione per i visitatori, perché ha consentito di vivere da vicino il fascino dell'agraria. In concomitanza è stato presentato un libro di dlv in cui si offre una panoramica di queste pietre miliari.

Il direttore commerciale di Weidemann, Bernd Apfelbeck, si è subito entusiasmato per il progetto delle pietre miliari. "Nelle vesti di inventori di questa categoria di macchine, Weidemann è lieta di partecipare nel 2013 al progetto delle pietre miliari dell'agraria con l'Hoftrac. È una grande soddisfazione che in ultima istanza onora i dipendenti Weidemann, i quali decretano il grande successo di questa macchina da decenni con tutte le loro conoscenze, capacità ed impegno. Inoltre, consideriamo questo progetto come un gradito proseguimento delle attività aziendali in occasione dell'anniversario dei 40 anni di Hoftrac a cui Weidemann ha dato inizio nel 2012. All'esposizione speciale presentiamo la nostra macchina storica: nel 2012 abbiamo cercato l'Hoftrac più vecchio ma ancora funzionante, scoprendo così la quinta macchina costruita del modello Perfekt 130. La macchina è stata rimessa a nuovo con cura nel nostro centro di formazione aziendale e oggi si presenta in una nuova e brillante veste".

Il video di Weidemann per il progetto "Pietre miliari dell'agraria" propone una retrospettiva sull'evoluzione dell'Hoftrac.