Main Content

Pale gommate e telescopiche della serie 40 e 50 con nuovi motori e opzioni

Una continuazione coerente delle norme sui gas di scarico.

Le pale gommate e telescopiche 4080/4080T e 5080/5080T sono ora conformi alla norma sui gas di scarico in vigore. La serie 40 può essere ora dotata di tre diversi motori Perkins: 55 kW (75 CV), 75 kW (102 PS) e 90 kW (122 P). La variante da 75 CV corrisponde alla fase della norma sui gas di scarico IIIB con DPF (filtro antiparticolato), le varianti da 102 e 122 CV soddisfano la fase della norma sui gas di scarico IV (Tier 4 final). La serie 50 è dotata di due motori da 55 kW (75 CV) e 90 kW (122 CV). Su entrambe le varianti di motore da 102 e 122 CV il post-trattamento dei gas di scarico avviene mediante un DOC (catalizzatore di ossidazione diesel) in combinazione con un catalizzatore SCR (riduzione catalitica selettiva).  La soluzione di urea (chiamata anche Diesel Exhaust Fluid DEF) viene iniettata a valle del DOC, si miscela con i gas di scarico e reagisce nel catalizzatore SCR. L'apposito serbatoio si trova nell'avantreno della macchina. Con i nuovi modelli è stato possibile ridurre ulteriormente l'emissione di sostanze inquinanti. Il flusso d'aria nel vano motore è stato rielaborato: l'aria viene ora aspirata da dietro come indica il design più moderno del cofano motore. Il filtro aria con separatore ciclonico integrato protegge il motore e riduce il fabbisogno di assistenza in quando purifica prima l'aria aspirata dalle particelle di sporco più grandi. L'aspirazione del vuoto viene offerta come optional permettendo di ridurre ulteriormente le spese giornaliere di manutenzione. Il radiatore dell'olio supplementare, disponibile come optional, ora non deve più essere montato davanti alla macchina, trova invece posto nel vano motore.

Sulle pale telescopiche 4080T e 5080T vengono montati cilindri di ribaltamento più grandi con un effetto positivo anche sulle forze di strappo. Per le operazioni di aggancio e sgancio degli accessori ad azionamento idraulico, tutte le nuove pale gommate e telescopiche offrono una particolarità: il pulsante per lo scarico della pressione del 3° circuito di comando è facilmente accessibile sul braccio telescopico e sul braccio di carico. In questo modo è possibile sostituire in modo ancora più rapido ed efficiente i diversi accessori. Questo funziona con l'accensione attivata e il motore in funzione.

Anche la postazione di guida presenta alcune novità: gli scalini sono più ampi e comodi con un profilato non rifinito per una tenuta ottimale. Come optional è disponibile un climatizzatore a tetto che convince per l'elevato rendimento. Anche l'ampio display a colori da 3,5 pollici con funzioni avanzate è nuovo. È così possibile visualizzare sul display il contatore delle ore di manutenzione e di lavoro giornaliero. Altrettanto nuovo è il blocco del 4° circuito di comando e l'opzione High-Flow. È così possibile lavorare in modo ancora più efficiente e confortevole con gli accessori speciali.

Se necessario, l'elemento di comando “Jog Dial” consente di regolare manualmente la portata dell'olio idraulico. Ciò rappresenta un vantaggio se la macchina aziona uno strumento accessorio idraulico che non richiede la piena potenza idraulica della macchina quali, ad esempio, una pila per balle o una spazzatrice. Con un uso conforme, sull'accessorio è possibile fare a meno di costose valvole di regolazione della corrente. Il conducente può quindi utilizzare la macchina e lo strumento accessorio con estrema sensibilità e risparmiando risorse. Grazie alla pratiche nuove opzioni, la macchina è ora disponibile nella variante da 40 km/h. È stata inoltre modificata la trasmissione di assali e cambio ed è stato montato un motore più grande con una pompa di regolazione di dimensioni maggiori. Le macchine guadagnano così il 20% in più di forza di spinta, lo smorzamento automatico delle oscillazioni del carico con 3 modalità e, naturalmente, uno spostamento più rapido da A a B.

Per l'azionamento di rimorchi sono state apportate diverse modifiche alla parte posteriore delle macchine. Oltre al normale gancio di traino, è ora disponibile anche una versione ad altezza regolabile (da 60 a 90 cm) che si adatta all'altezza del timone. In base al giunto sono quindi possibili carichi trainati da 3.500 kg fino a 8.000 kg. Inoltre, l'impianto frenante pneumatico consente l'utilizzo di rimorchi frenati pneumaticamente: il campo di impiego delle macchine viene così ulteriormente ampliato.